Giradischi, i migliori modelli pre-amplificati

Senza categoria

Chi ha detto che i dischi in vinile siano un retaggio del passato o, peggio, estinti con l’avvento della musica digitale? Oggi il vinile è tornato di moda, si è adeguato ai tempi salendo sul treno della tecnologia per ‘viaggiare’ in tandem ed è destinato a restare sul panorama della musica del nuovo millennio. È chiaro che i dischi in vinile non sostituiscono le nuove frontiere ‘digital’ della musica contemporanea, ma non si candidano nemmeno a farlo perché procedono su binari distinti. In pratica, un mondo non esclude l’altro, esiste il pianeta vinile e quello della musica digitale che hanno intrapreso percorsi diversi e con differenti background, ma in un certo senso si contaminano, soprattutto per dare al vinile un assist su cui poter contare per la sua sopravvivenza in chiave moderna.

Partiamo dal presupposto che il vinile non potrà mai sostituire la musica digitale con i suoi streaming destinati alla fruizione di grandi volumi musicali e serbatoi di new talents, ma resterà fedele a sé stesso pur rinnovandosi necessariamente. Dalla sua ha l’esperienza tattile del disco che si maneggia, si tocca e fa sognare, quasi un’opera d’arte da trattare con cura e collezionare. Lo stesso atto di collocare il disco sulla piastra del giradischi, muovere il braccio e poggiare la puntina sul solco del vinile è un’esperienza emozionale che il digitale non dà. La dinamica è la stessa delle origini, lo stile pure. Sono molti i nuovi giradischi che strizzano l’occhio a un accattivante design vintage. Tutto molto semplice e intuitivo. I giradischi possono avere un pre-amplificatore incorporato che riproduce il suono o, se sprovvisti, avvalersi di altoparlanti esterni.

Se l’altoparlante è integrato, basta collegare l’apparecchio a una presa, poggiare il disco sul piatto, impostare la velocità (33, 45 o 78 giri) e il gioco è fatto. Fra i migliori giradischi pre-amplificati di sicuro si possono annoverare i giradischi automatici Pioneer, semplicissimi da usare, basta premere un tasto. Ottimi e avanguardistici anche i nuovi modelli Dual DTJ provvisti di porta Usb per connessioni digitali. Prima di acquistare un buon giradischi si consiglia di valutare, oltre al design, anche il tipo di trasmissione, nel dubbio ci si può schiarire le idee sul sito www.giradischimigliore.it.